Cerca
Cerca

A base di Spirodiclofen, agisce nei confronti di Acari, Psille, Cocciniglie di agrumi, pomacee, drupacee e della vite.  E'  idoneo per i programmi di lotta integrata. Envidor 240 SC assicura una protezione prolungata, agendo principalmente per contatto e parzialmente per ingestione: inibendo il processo di muta degli stadi giovanili, riducendo la fertilità delle femmine e riducendo la schiusura delle uova. Alla prima comparsa delle forme mobili è necessario assicurare una bagnatura accurata ed uniforme della vegetazione.
Il prodotto manifesta un'elevata selettività nei confronti degli Antocoridi (principali fattori di contenimento naturale della psilla del pero) e dei Fitoseidi (predatori degli acari).   Autorizzato su tutti gli agrumi (arancio, limone, mandarino, clementine, pompelmo, bergamotto, cedro, chinotto, ...).

    Colture autorizzate
    Frutticole
    Apri
    Vite
    Apri
    Chiudi
    Albicocco
    Cedro
    Limone
    Pero
    Arancio
    Chinotto
    Mandarino
    Pesco-Nettarine-Percoche
    Arancio amaro
    Clementino
    Melo
    Pompelmo
    Bergamotto
    Chiudi
    Vite da tavola
    Vite da vino
    Vite in vivaio
    Envidor 240 SC Vantaggi

    Efficace su acari, psille e cocciniglie

    Envidor 240 SC Vantaggi

    Meccanismo d’azione ideale per programmi anti-resistenza

    Envidor 240 SC Vantaggi

    Selettivo per insetti utili e acari predatori

    Envidor 240 SC Vantaggi

    Idoneo per la lotta integrata

    Autorizzato su tutti gli agrumi

    Avversità, Dosi, Carenza

    Specifiche

    Scheda tecnica Avvertenze
    N° e Data Registrazione 11752 del 29/01/2007
    Categoria Insetticidi - nematocidi
    Principio attivo SPIRODICLOFEN 22.3% (240 g/l)
    Classificazione ATTENZIONE
    Formulazione SOSPENSIONE CONCENTRATA
    Per le indicazioni di pericolo, i consigli di prudenza e le prescrizioni supplementari, si rimanda all'etichetta.
    Formati e imballaggi
    Formati disponibili 500 ml
    Imballaggi 20 x 500 ml
    • Per proteggere gli organismi acquatici rispettare una fascia di sicurezza non trattata dai corpi idrici superficiali di 10 metri per frutteti e di 5 metri per vite
    • Per proteggere le api e altri insetti impollinatori impiegare il prodotto a partire dalla post-fioritura
    • Effettuare lo sfalcio delle infestanti fiorite prima dell’applicazione del prodotto
    • Durante la miscelazione, il carico e l’applicazione del prodotto utilizzare guanti, tuta, occhiali e dispositivi idonei a proteggere le vie respiratorie (semimaschera filtrante FFP2)

    Come e quando si usa

    Il prodotto si impiega dopo la fioritura, con particolare attenzione all'insetto o acaro su cui si vuole intervenire.
    - Acari tetranichidi: intervenire precocemente alla prima comparsa delle forme mobili
    - Acari eriofidi: intervenire precocemente al manifestarsi dei primissimi sintomi
    - Cocciniglie: impiegare ad inizio migrazione neanidi
    - Psilla del pero: trattare al 60-80% di uova gialle


    Agrumi
    : trattare al primo manifestarsi dell’attacco, comunque dopo la sfioritura. Il trattamento acaricida è efficace anche contro la cocciniglia rossa forte (Aonidiella aurantii), purché effettuato in corrispondenza della fuoriuscita delle neanidi. Envidor 240 SC agisce principalmente per contatto, è quindi necessario assicurare una bagnatura accurata ed uniforme di tutta la vegetazione.
    Per approfondimenti sulle altre colture, si rimanda all'etichetta.