Cerca
Cerca
ATLANTIS FLEX è l'Erbicida di post-emergenza per il frumento tenero e duro e il triticale Bayer Crop Science italia

Atlantis Flex è il prodotto a base di Mesosulfuron-methyl e di Propoxycarbazone-sodium, molecole dotate di spiccata efficacia sia su graminacee che su alcune dicotiledoni. L’associazione esclusiva dei due principi attivi offre una notevole sinergia nei confronti delle infestanti, anche verso quelle più difficili come il Bromo, e ottimi risultati anche nelle applicazioni più precoci.

Entrambi i principi attivi sono dotati di attività sistemica e vengono assorbiti principalmente per via fogliare e quindi traslocati verso gli apici vegetativi delle infestanti sensibili, dove agiscono inibendo l’enzima ALS (acetolattato sintetasi).
Colture autorizzate
Cereali
Apri
Chiudi
Frumento
Triticale
Vantaggio Atlantis Flex

Ottima efficacia contro tutte le graminacee

Vantaggio Atlantis Flex

Il miglior controllo del Bromo

Vantaggio Atlantis Flex

Miscibile con i principali dicotiledonicidi

Vantaggio Atlantis Flex

Elimina precocemente le infestanti preservando la produttività

Vantaggio Atlantis Flex

Nessuna interferenza con le principali colture in successione

Avversità, Dosi, Carenza

Specifiche

Scheda tecnica Compatibilità Avvertenze
N° e Data Registrazione 16157 del 26/11/2017
Categoria Erbicidi
Principio attivo MESOSULFURON-METILE 4,5%
PROPOXYCARBAZONE-SODIUM 6,75%
MEFENPIR-DIETILE (antidoto agronomico) 9%
Classificazione PERICOLO
Formulazione GRANULI IDRODISPERSIBILI
Per le indicazioni di pericolo, i consigli di prudenza e le prescrizioni supplementari, si rimanda all'etichetta.
Formati e imballaggi
Formati disponibili 660 g
Imballaggi 12 x 660 g
Per garantire la migliore efficacia, addizionare sempre lo specifico bagnante Biopower. In caso di forte presenza di infestanti a foglia larga, miscelare Atlantis Flex con Buctril Universal.
Atlantis Flex è inoltre miscibile con i principali dicotiledonicidi e fungicidi (come Aviator Xpro, Zantara e Soligor). E’ buona norma evitare l’applicazione di miscele complesse (erbicidi + fungicidi) su colture stressate ed in previsione di forti abbassamenti di temperatura; non effettuare il diserbo su colture sofferenti per gelate, siccità, asfissia o carenze nutrizionali.
In caso di miscela con altri prodotti versare nella botte prima Atlantis Flex e successivamente gli altri formulati.
In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

  • Il prodotto contiene principi attivi inibitori dell’enzima ALS
  • Allo scopo di evitare o ritardare la comparsa e la diffusione di malerbe resistenti, si consiglia di alternare o miscelare all’erbicida prodotti aventi un differente meccanismo d'azione e adottare idonee pratiche agronomiche, quali ad esempio la rotazione colturale e la falsa semina
  • Nell’esecuzione del trattamento evitare sovrapposizioni e chiudere l’irroratore durante le fermate ed i cambi di direzione
  • Non applicare il prodotto su colture sofferenti a seguito di andamento climatico avverso, carenze nutrizionali, attacchi di parassiti, asfissia radicaleColture in successione: dopo la raccolta di un cereale diserbato con Atlantis Flex, con l’eccezione delle crucifere, non sono previsti effetti negativi per le colture successive, che possono essere impiantate senza rischi dopo quattro mesi dal trattamento, eseguendo preventivamente un’aratura o una lavorazione del suolo a una profondità minima di 10 cm. Nel caso che si intenda seminare colza si raccomanda di attendere fino alla fine di agosto e di effettuare un’aratura preventiva. Nel caso che si intenda seminare o trapiantare una coltura crucifera (cavolo, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolo broccolo), si raccomanda di attendere almeno sei mesi dal trattamento e di effettuare un’aratura preventiva
  • Non utilizzare sulla varietà di frumento Mieti

Come e quando si usa

Impiego Atlantis Flex
Atlantis Flex si utilizza in post-emergenza del frumento tenero e duro e del triticale dallo stadio di tre foglie al secondo nodo in levata alla dose di 330 g/ha esclusivamente in associazione con il coadiuvante specifico Biopower alla dose di 1 l/ha, e con volume di irrorazione di 200-400 l/ha. I migliori risultati si hanno intervenendo su infestanti Graminacee dallo stadio di tre foglie al pieno accestimento e su infestanti Dicotiledoni allo stadio di due-sei foglie.

Domande frequenti

Quando diserbare con Atlantis Flex?

La migliore efficacia di Atlantis Flex sulle infestanti graminacee si ottiene dallo stadio di tre foglie al pieno accestimento.
L’eliminazione precoce delle infestanti consente alla coltura di completare senza competizione la fase di accestimento preservandone la potenzialità produttiva.

Come completare l’efficacia sulle infestanti dicotiledoni?

Atlantis Flex è miscibile con i principali dicotiledonicidi presenti sul mercato. E’ sconsigliata la miscela con formulati a base di MCPA+2,4D.

Come mantenere nel tempo l’efficacia degli erbicidi?

É fondamentale seguire un approccio integrato che associ al corretto impiego degli erbicidi l’utilizzo di adeguate tecniche agronomiche. Innanzitutto occorre rispettare le dosi e le epoche ottimali d’impiego; in caso di fortissime infestazioni di loietto alternare o utilizzare in sequenza erbicidi a diverso meccanismo d’azione come Zodiac Dicuran DFF (in pre o post emergenza precoce).
Inoltre, è opportuno eseguire adeguate rotazioni colturali, aratura e falsa semina. Tutto questo limita lo sviluppo di resistenze, mantenendo nel tempo l’efficacia degli erbicidi.