Cerca
Cerca
Luna Experience è il moderno fungicida per il controllo delle più importanti malattie delle colture frutticole e della ruggine dell’asparago a base di Fluopyram e Tebuconazolo

La perfetta complementarietà e la sinergia dei due principi attivi consente a Luna Experience di offrire massima efficacia, ampio spettro d’azione, grande resistenza al dilavamento e protezione rapida e duratura di tutta la pianta. Inoltre, l’associazione di due diversi meccanismi d’azione limita fortemente il rischio di sviluppo di resistenze da parte dei funghi.

Il prodotto è in grado di limitare le perdite in post-raccolta, grazie all'attività di controllo preventivo dei patogeni già dal campo. I benefici di Luna Experience si traducono in una significativa riduzione dello scarto e quindi in un benefit economico non solo per l'agricoltore ma per tutta la filiera.
Colture autorizzate
Frutticole
Apri
Orticole
Apri
Chiudi
Albicocco
Melo
Pesco-Nettarine-Percoche
Susino
Ciliegio dolce e acido
Pero
Chiudi
Asparago
Vantaggio Luna Experience

Ottima efficacia su ticchiolatura, oidio, monilia e maculatura bruna

Vantaggio Luna Experience

Flessibilità di impiego

Vantaggio Luna Experience

Ottima resistenza al dilavamento

Vantaggio Luna Experience

Solo 3 giorni di tempo di carenza

Vantaggio Luna Experience

Controllo dei marciumi in post-raccolta, garantendo produzioni di elevata qualità

Avversità, Dosi, Carenza

Due sostanze ad effetto sinergico

Specifiche

Scheda tecnica Avvertenze
N° e Data Registrazione 15384 del 10/11/2013
Categoria Fungicidi
Principio attivo FLUOPYRAM 17,7% (200 g/l)
TEBUCONAZOLO 17,7% (200 g/l)
Classificazione ATTENZIONE
Formulazione SOSPENSIONE CONCENTRATA
Per le indicazioni di pericolo, i consigli di prudenza e le prescrizioni supplementari, si rimanda all'etichetta.
Formati e imballaggi
Formati disponibili 1 L
Imballaggi 12 x 1 L

  • In caso di utilizzo di altri formulati a base di Fluopyram sulla stessa coltura, non superare la dose di 500 g di sostanza attiva per ettaro per anno
  • Per evitare l'insorgenza di resistenza si consiglia l’impiego alternato con prodotti caratterizzati da meccanismo d’azione diverso da quello dei triazoli e degli inibitori della succinato deidrogenasi (SDHI).

Come e quando si usa

Melo e pero

Trattamenti preventivi, ogni 7-10 giorni (intervalli più brevi nelle situazioni di alta pressione della malattia e dell’andamento meteorologico).

Si consiglia di effettuare trattamenti anticipati dalla fase di pre-fioritura contro le infezioni primarie di ticchiolatura e oidio e dalla fase di fioritura contro la maculatura bruna.

Pesco, nettarino, albicocco, ciliegio e susino

Contro la Monilia intervenire preventivamente, ad inizio fioritura ogni 12-14 giorni, in pre-raccolta ogni 7-14 giorni.
Contro l'Oidio intervenire preventivamente ogni 14 giorni.

Utilizzare gli intervalli più brevi e i dosaggi più elevati nelle situazioni di alta pressione delle malattie da controllare.

Asparago

Contro Ruggine e Stemphylium vesicarium intervenire preventivamente alla dose di 75 ml/hl (0,75 l/ha). Eseguire 1 trattamento durante la stagione vegetativa, dopo la raccolta dei turioni, effettuando il trattamento nel periodo estivo a infiorescenze visibili (giugno/luglio).