Cerca
Cerca
APPROFONDIMENTI

Insetti succhiatori? Facile vincere con un tris di assi

Movento 48 SC, Sivanto Prime e Flipper sono tre insetticidi Bayer in grado di controllare, in modo sinergico, la presenza in campo di qualunque insetto con apparato pungente-succhiante

In breve
Afidi, psille, cicaline, aleurodidi e cocciniglie sono insetti che si cibano della linfa delle piante penetrando i tessuti con il loro apparato pungente-succhiante. Essi sono pericolosi non solo per i danni diretti (sottrazione di nutrienti), ma soprattutto per quelli indiretti quali la trasmissione di virosi e fitoplasmi.

Gli insetti succhiatori

I fitomizi o insetti succhiatori comprendono un gran numero di specie di insetti dotati di apparato pungente-succhiante che si nutrono della linfa delle piante. Tra i più temibili ci sono sicuramente gli afidi, che colpiscono moltissime colture incidendo negativamente sulla produzione. Oppure lo Scaphoideus titanus (la cicalina della vite) responsabile della trasmissione della flavescenza dorata. Oppure ancora gli aleurodidi (mosche bianche) che invece sono in grado di trasmettere diverse virosi a carico del pomodoro.

I sucking pests hanno un'importanza centrale nei programmi di difesa di molte colture sia perché arrecano danni diretti alle piante, sottraendo nutrimento, sia perché sono in grado di trasmettere microrganismi patogeni quali virus e fitoplasmi, che comprometterebbero in maniera irreversibile la coltura. Per questa ragione è importante definire strategie di difesa efficaci, che si basino sull'utilizzo di prodotti sviluppati per colpire questo target di insetti.

Il tris d'assi di Bayer

La ricerca Bayer Crop Science mette a disposizione degli agricoltori tre differenti soluzioni, ognuna con caratteristiche specifiche: Movento 48 SC, Sivanto Prime e Flipper.

Movento 48 SC

È il frutto della ricerca e sviluppo di Bayer e ormai pilastro nella difesa dai sucking pest. A base di Spirotetramat, Movento 48 SC è caratterizzato da doppia sistemia e da eccellente selettività nei confronti degli artropodi utili. Spirotetramat agisce per ingestione, in particolar modo negli stadi giovanili degli insetti target, ed ha un’ottima durata d’azione. Grazie alla sua doppia sistemia, unica tra gli insetticidi, Movento 48 SC si muove sia all'interno del floema che dello xilema, venendo così traslocato in tutta la pianta e andando a difendere in questo modo ogni tessuto vegetale, anche quelli in accrescimento o di nuova formazione.


Sivanto Prime

Sviluppato per rafforzare il supporto all’agricoltore nel controllo dei sucking pest “è un insetticida sistemico, registrato sulle principali colture orticole, con un ampio spettro d'azione e selettività nei confronti degli insetti utili”, spiega Gabriele Panizza, Territory Sales Manager di Bayer. “Sivanto Prime, a base di Flupyradifurone, è caratterizzato dal Fast Feeding Cessation, una rapidità d'azione tre volte superiore rispetto agli standard di riferimento”.

L'insetto che viene a contatto con Sivanto Prime cessa quasi subito di nutrirsi e evitando dunque che possa trasmettere virus e fitoplasmi. Sivanto Prime, traslocato per via sistemica e ridistribuito su tutta la vegetazione per via translaminare, consente un controllo totale dei fitomizi.
 

Flipper

Ultimo arrivato in casa Bayer è Flipper, un insetticida-acaricida di origine naturale a base di acidi carbossilici insaturi, per la difesa da tutti gli insetti dal corpo molle (afidi, aleurodidi, cicaline, tripidi, psille, cocciniglie e acari). La sostanza attiva è di origine naturale e trae ispirazione dall'olio di oliva di alta qualità. Autorizzato anche in agricoltura biologica, è selettivo nei confronti degli insetti utili.

Flipper agisce per contatto e dunque è molto importate utilizzare la giusta dose d'acqua e assicurare una bagnatura corretta della coltura”, sottolinea Gabriele Panizza. “Autorizzato su più di 50 colture, Flipper deve essere impiegato ai primi segni di infestazione e, se la presenza dell'insetto è elevata, si può effettuare un secondo trattamento rispettando gli intervalli da etichetta”.
 

Movento 48 SC, Sivanto Prime e Flipper sono tre insetticidi con caratteristiche specifiche che pertanto devono essere impiegati in strategie che ne valorizzino i punti di forza. Vediamo di seguito tre esempi di strategia di difesa tipici.

Difesa da mosca bianca, pomodoro in serra. Si consiglia di utilizzare Sivanto Prime (1lt/ha) dopo il trapianto, in associazione con Flipper (miscela all'1%). In questo modo si riduce il rischio di trasmissione di virosi. Successivamente si può intervenire con Movento 48 SC (3 l/ha) e con la seconda applicazione di Sivanto Prime, da solo o in associazione con Flipper. Nella fase di maturazione scalare il prodotto da usare è Flipper, che assicura la giusta difesa e la corretta gestione dei residui.

Difesa da afidi, zucchino in pieno campo. Si consiglia di iniziare con Sivanto Prime (0,5 l/ha) e in caso di forti infestazioni di abbinarlo con Flipper (miscela all'1%). Si prosegue poi con Movento 48 SC (1,25 l/ha) e con Flipper in fase di raccolta scalare.

 Difesa biologica da acari, lattuga in pieno campo. “Il prodotto di riferimento è Flipper, poiché registrato in biologico, da utilizzare ad inizio infestazione, ripetendo un secondo trattamento dopo sette giorni”, spiega Panizza. “Successivamente Flipper può essere impiegato durante lo sviluppo vegetativo e alla raccolta scalare”.

Continua a leggere...

Mosca bianca, come difendere il pomodoro in otto passi

Come difendere le cucurbitacee dagli afidi

Titolo Insetti succhiatori? Facile vincere con un tris di assi
Categoria Approfondimenti
Pubblicato