Cerca
Cerca
ARTICOLI TECNICI

Sulla cimice asiatica buon controllo con Triflumuron

Prove svolte sia in laboratorio che in campo

In breve
Le prove contro Halyomorpha halys hanno valutato l’efficacia di Triflumuron (Alsystin) in laboratorio e in campo su frutticole. In entrami i contesti il formulato è risultato efficace. Polifagia, mobilità, prolificità, imprevedibilità e ridotta sensibilità agli insetticidi che caratterizzano H. halys impongono però una impostazione della difesa in modo ampiamente integrata e su scala sia aziendale sia territoriale.

L’articolo tecnico pubblicato sul numero 18/2020 de L’Informatore Agrario è a firma di Edison Pasqualini, Laura Depalo, Alberto Lanzoni e Antonio Masetti (Distal - Università di Bologna)

FOCUS

Conclusioni

Prove in laboratorio: per tutti i tempi di invecchiamento è stata osservata una mortalità più elevata delle ninfe di H. halys trattate con Triflumuron.

Prove di campo: nel campione di aziende esaminato i frutti con danni ascrivibili all'attività trofica della cimice, considerando entrambe le strategie di difesa e i frutti situati sia in alto sia in basso, sono stati mediamente il 16%. L’aggiunta dei trattamenti con Triflumuron ha determinato una riduzione significativa del danno sia nei frutti della parte alta delle piante.

Titolo Sulla cimice asiatica buon controllo con Triflumuron
Categoria Articoli Tecnici
Pubblicato