Cerca
Cerca

NOVITÀ
Propulse è un nuovo fungicida che, grazie all’azione combinata di due sostanze attive sistemiche innovative, assicura un’ottima attività preventiva e curativa. La sua innovativa formulazione favorisce un effetto fisiologico positivo sulla pianta, assicurando risultati ottimali sia a livello produttivo che qualitativo.

Colture autorizzate
Mais
Orticole
Apri
Altre
Apri
Chiudi
Mais dolce
Chiudi
Colza

Avversità, Dosi, Carenza

Come e quando si usa

Contro alternariosi (Alternaria brassicae), mal bianco (Erysiphe cruciferarum), phoma (Leptosphaeria maculans), muffa bianca (Sclerotinia sclerotiorum), cilindrosporiosi (Cylindrosporium concentricum), pseudocercosporella (Pseudocercosporella capsellae) intervenire alla dose di 1 l/ha dallo stadio di quattro foglie distese fino al raggiungimento della taglia finale del 30% delle silique.
Propulse su Colza

Utilizzare volumi d’acqua di 100-300 l/ha. Non effettuare più di 1 trattamento all’anno.

L'impiego su Mais

Elmintosporiosi

Impiego Propulse Mais
Propulse può essere utilizzato su Mais contro Elmintosporiosi (Helminthosporium turcicum) alla dose di 1 L/ha, effettuando 1 o 2 trattamenti da inizio levata a fine fioritura, rispettando un intervallo minimo di 14 giorni tra le applicazioni.

Fusariosi

Contro le Fusariosi (Fusarium spp.), effettuare un trattamento alla dose di 1 L/ha dallo stadio di metà fioritura fino a fine fioritura. Utilizzare volumi d’acqua di 200-400 L/ha.

Trova il tecnico Bayer e il distributore più vicino a te!

Specifiche

Scheda tecnica Avvertenze agronomiche Altre avvertenze
N° e Data Registrazione 16882 del 13/07/2017
Categoria Fungicidi
Principio attivo FLUOPYRAM 125 g/l
PROTIOCONAZOLO 125 g/l
Classificazione ATTENZIONE
Formulazione SUSPO-EMULSIONE
Per le indicazioni di pericolo, i consigli di prudenza e le prescrizioni supplementari, si rimanda all'etichetta.
Formati e imballaggi
Formati disponibili 1L
Imballaggi 12 x 1L

Non applicare il prodotto in caso di umidità inferiore al 60%, temperature superiori a 30°C e nei casi di marcato stress idrico ed elevate escursioni termiche.

 

In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali previste per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.