Cerca
Cerca

Prosaro è il fungicida ad azione sistemica per la protezione dei cereali dalla fusariosi della spiga e da tutte le principali malattie fogliari di frumento e orzo.

L’applicazione del prodotto in fase di spigatura-fioritura permette un eccellente controllo della Fusariosi che rende Prosaro il prodotto di riferimento per il contenimento di questa importante patologia e delle micotossine (DON) ad essa associate.

Il prodotto si caratterizza per l’ampio spettro di azione, l’alto livello di protezione e per la lunga durata di azione. 
La formulazione liquida e il basso dosaggio ne assicurano un pratico utilizzo.

Colture autorizzate
Cereali
Apri
Chiudi
Frumento
Orzo
Vantaggio Prosaro

Efficacia e lunga durata d’azione contro Fusarium

Vantaggio Prosaro

Migliore controllo delle micotossine (DON e Fumonisine)

Vantaggio Prosaro

Massima efficacia su oidio, ruggini, septoria e elmintosporiosi

Vantaggio Prosaro

Effetto rinverdente e aumento delle rese

Avversità, Dosi, Carenza

Frumento e Orzo

Contro la Fusariosi della spiga e le contemporanee malattie fogliari di frumento e orzo, intervenire con un trattamento in fase di spigatura-fioritura alla dose di 1 L/ha.

Fusariosi della spiga: qual è il momento più critico?

La fusariosi è una malattia antica, di grande attualità per la sua recrudescenza e per le implicazioni di carattere sanitario ad essa legate. Ed è importante riconoscerne i primi segnali!

Specifiche

Scheda tecnica Compatibilità Avvertenze
N° e Data Registrazione 13386 del 24/02/2009
Categoria Fungicidi
Principio attivo PROTIOCONAZOLO 12,7% (125 g/l)
TEBUCONAZOLO 12,7% (125 g/l)
Classificazione ATTENZIONE
Formulazione CONCENTRATO EMULSIONABILE
Per le indicazioni di pericolo, i consigli di prudenza e le prescrizioni supplementari, si rimanda all'etichetta.
Formati e imballaggi
Formati disponibili 1 L - 5 L
Imballaggi 12 x 1 L - 4 x 5 L
Può essere necessario miscelare Prosaro con insetticidi per controllo completo degli entomoparassiti.
In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono essere inoltre osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.
Durante le operazioni di miscelazione e carico del prodotto utilizzare tuta standard, guanti e maschera; durante l’applicazione utilizzare tuta standard e guanti.
Per proteggere gli organismi acquatici rispettare una fascia di sicurezza non trattata di 5 metri dai corpi idrici superficiali.